I FILM dell'edizione 2022

Corti 1

Venerdì 23 - Ore 16:30

NIGHT OF THE LIVING DICKS

di ILJA RAUTSI
2021 / Finlandia / 19’

Venla è stufa di ricevere dick pic. Le cose cambiano quando trova un paio di occhiali grazie ai quali scopre che gli uomini sono dei giganteschi falli. Un incubo tra horror e comedy, che omaggia sfrontatamente Essi Vivono di John Carpenter e pone al centro la questione di genere e una riflessione sulla mascolinità tossica.

EYES AND HORNS

di CHAERIN IM
2021 • Corea del sud • 6′ • Animazione

Ispirata dalla Vollard Suite di Picasso, Chaerin Im crea attorno alla mascolinità del Minotauro una danza che sfocia in una lotta tra il maschile e il femminile. Un crescendo in cui le linee si confondono, i confini spariscono dando vita a una nuova sessualità.

IMAGINE THE EARTH IS YOUR LOVER

di ANNIE SPRINKLE & BETH STEPHENS
2020 • Olanda • 24’ • Documentario
The One Minutes Series

23 artisti da tutto il mondo, attraverso un video di un minuto, mostrano e indagano il loro folle amore verso la terra e la natura.
Il risultato è il manifesto per il movimento Ecosex, curato da Annie Sprinkle, leggendaria performer e attivista, e l’artista Beth Stephens.

FUDLIAKS! ZERFETZT
DIE GESCHLECHTER!

di JASMIN HAGENDORFER
2021 • Austria • 13’
Fudliaks! Tear the Sexes Apart!

Gli scienziati dell’Institute for Gender Normalization fanno una scoperta sensazionale, che sconvolgerà e sradicherà le basi scientifiche dell’eteronormatività. Un mix kitsch ed esplosivo di fantascienza e commedia grottesca contro l’eterocentrismo.

WET

di MARIANNE BERGEONNEAU, LAURIANE MONTPERT, MÉLINA MANDON, CLOÉ PEYREBRUNE, ELVIRA TAUSSAC
2021 • Francia • 6’ • Animazione

In un centro termale, una donna sotto l’incanto di un massaggio si abbandona al desiderio. Un viaggio caldo e umido, all’interno di un universo fatto di morbidezza e sensualità, alla conquista del massaggiatore.

CENAS DE UMA VIDA AMOROSA

di MIGUEL AFONSO
2019 • Portogallo • 14’
Scenes of a Love Life

A metà tra 9 Songs e Scene da un matrimonio, il lavoro di Miguel Alfonso unisce i frammenti di un’intima storia d’amore, immersa nel quotidiano, di una giovane coppia.

Corti 2

Sabato 24 - Ore 16:30

OB SCENA

di PALOMA ORLANDINI CASTRO
2021 • Argentina • 18′ • Documentario
Ob Scene

“Come disorganizzare quanto appreso? Come abbandonare l’impulso a classificare, preservando il diritto a identificare?” La voce della regista guida lo spettatore attraverso questi e altri quesiti, in una dissezione del proprio desiderio e del proprio passato tutt’altro che asettico.

MAMAN, IL A QUOI LE CHIEN?

di LOLA LEFEVRE
2021 • Francia • 7′ • Animazione
Mom, What’s Up With the Dog?

Gwen ha 11 anni. Tutto intorno a lei (dai programmi tv al cane in calore) pare incitarla alla scoperta della sessualità; tutto tranne i genitori, che trasformano la scoperta del piacere in un tenero incubo e in una rivendicazione di libertà.e la sinossi del film.

LE FEU AU LAC

di PIERRE MENAHEM
2022 • Francia • 15′
Fire at the Lake

Può un’app di dating aiutare a elaborare il lutto? È quanto accade in Le feu au lac, dove un uomo deve affrontare la morte improvvisa della madre. Il sesso come un incontro fra corpi, visto in modo diretto e con rara delicatezza. Presentato in concorso al Festival di Cannes

RIPRODUZIONE ESPLICITA DI SOGGETTI OSCENI

di EMMA FRAGORZI, VERONICA FRANCHETTI
2022 • Italia • 27′ • Documentario
Explicit Reproduction of Obscene Subjects

Lei ama lui; lui ama lei, ma anche quei film un po’ porno. Tutto normale, non fosse che i video online sono per Enrico una dipendenza che lo fanno sprofondare nella depressione e lo isolano dai coetanei. Una testimonianza limpida, che con semplicità e tenerezza smaschera il concetto di oscenità.

HOT SPOT

di ANAIS COUET-LANNES
2021 • Francia • 15′

Il coito ha ragioni che la razionalità non conosce. Lo sa bene Adèle, che alla morte dei genitori è colta da un inspiegabile orgasmo permanente. Una commedia irresistibile, che flirta con il grottesco con misura e acume.

Corti 3

domenica 25 - ore 16:30

COBWEBS

di DWAM
2020 • Francia • 15′

Notte. In un bosco un uomo viene bendato e legato da due donne. Lo shibari diventa un atto di completa fiducia e un modo per interagire con la natura.

AU CAS OÙ LE CORPS ÉXULTE

di FLORIAN GENTHIAL
2021 • Francia • 7′ • Animazione
In Case the Body Exults

Un giovane operatore di camera è amico di una pornoattrice. Girando una scena di violenza in cui un attore si spinge oltre il limite, l’atto di guardare e di riprendere diventa una presa di posizione, che implica certe responsabilità.

SEX SIRENS

di MAX KUTSCHENREUTER, POPPY SANCHEZ
2019 • Olanda • 26′ • Documentario

Un viaggio all’interno della cultura ballroom olandese. Per quattro “sex sirens” l’ingresso all’interno di questa comunità ha significato una nuova consapevolezza rispetto ai propri desideri e alla propria sensualità. Un documentario che trasmette tutta l’energia della danza

NEXT PICTURE

di CRIS A. BRINGAS
2020 • Filippine • 6′

Sale cinematografiche vuote. Onnipresenti messaggi esplicitamente sessuali. Presentato al Festival di Locarno, Next Picture riflette sulle relazioni sociali e sul rapporto tra immagine e testo all’interno di spazi, scenari e dinamiche in continua trasformazione.

THE ZIP OF MY PANTS IS OPEN. LIKE MY HEART

di MARIE LUISE LEHNER
2022 • Austria • 28′

Dalla masturbazione alle fantasie su una barista, dal bondage all’attrazione per una ragazza androgina: i pensieri erotici di Thea si susseguono senza soluzione di continuità. Tuttavia, anche nella sua immaginazione ci sono degli ostacoli da superare. Un catalogo di pratiche sessuali lirico, ironico e grottesco.

Corti XXX 1

Venerdì 23 - Ore 14:30

2 OR 3 THINGS I LIKE ABOUT HIM

di PAUL STÜMKE, BILLY VEGA, JAMAL PHOENIX
2021 • Germania • 15′

Jamal Phoenix e Billy Vega creano sul loro set pornografico un’alchimia che oscilla tra intimità e distanza, tra soggettività e sguardo esterno. Prodotto da feuer.zeug, progetto che punta a nutrire il dibattito sulla rappresentazione della sessualità.

POSSESSION

di ALTSHIFT
2020 • Regno Unito • 9′

Il duo altSHIFT arriva in questa quinta edizione di Fish&Chips con il suo alternative porn: una suora (Nat Portnoy) in una capanna sperduta nel bosco libera un antico demone che la possiede, scatenando il suo piacere. Non sarà una lotta tra purezza e depravazione, ma un lento avvicinamento a Dio attraverso il corpo.

ORLANDOS

di JULIA RITSCHEL
2021 • Germania • 12′

Esordio di Julia Ritschel per la serie XConfessions, ispirato a Orlando: A Biography di Virginia Woolf, primo romanzo transgender in lingua inglese. Sulema Vasquez incontra il suo amante trans KAy Garnellen in un lungo amplesso liberatorio, allontanandosi dalla società conservatrice di cui fa parte.

LA SIESTE

di MICKAËL GLORO
2019 • Belgio • 14′
The Nap

È un caldo pomeriggio estivo. Un ragazzo riposa sul letto quando improvvisamente le sue fantasie prendono vita sfrecciando direttamente sulla sua pelle nuda. Fino al culmine del piacere.

HUMAN TIME (PART 1)

di MARCUS QUILLAN
2021 • Regno Unito • 15′

La voce di Nina racconta le sue prime esperienze e sensazioni con la pratica dello shibari. La sua performance con James è una perfetta e intricata armonia che consente di abbandonarsi all’emozione e al gioco.

Corti XXX 2

venerdì 23 - Ore 18:30

GIRL GANG

di CHARLIE BENEDETTI
2021 • Spagna • 24′

Chi ha detto che le donne non sanno suonare? Le Girl Gang dimostrano il contrario: fare musica e fare l’amore non sono pratiche così distanti. Un lesbo-rock porn in cui trova spazio anche l’asessualità, prodotto da Erika Lust.

CRAVINGS

di ORI PINCH
2021 • Stati Uniti • 10′ • V.O.

La gravidanza e le sue voglie: di cibo e non solo. Il desiderio divampa in un negozio di alimentari: riuscirà la seduzione fra casse di banane e asparagi? Un corto ad alto tasso di eccitazione e ironia, che abbatte i tabù sul sesso durante la gestazione.

Fuck the Fascism: the Crossroad of Two Worlds

di MARIABASURA PANDEMICXXX, JOSE POUCHUCQ
2020 • Cile • 9′

Terrorismo Teatral Migrante è un collettivo cileno che, sotto la guida di MariaBasura e Jorge The Obscene, pratica il pornovandalismo come forma di lotta politica. Una denuncia provocatoria e senza compromessi sul genocidio della popolazione Selk’nam.

WE’RE GOING DOWN

di ALEXANDRE MEDEIROS
2021 • Brasile • 7′

Il piacere di esibirsi, giocando con il proprio corpo e sperimentandone i limiti. Attivo da oltre vent’anni nel cinema porno, il regista brasiliano conserva uno stile fieramente sporco e lo sguardo appassionato e audace di ogni vero amateur.

DENTATE

di PEQUENO MARGINAL
2021 • Brasile • 15′

La bocca e la fica: non cavità inermi ma entità ricettive, che reagiscono e partecipano attivamente alla penetrazione. Uno sguardo chirurgico – ma non senza poesia – sul legame tra autoerotismo e alimentazione.

Corti XXX 3

sabato 24 - Ore 18:30

NULLO

di JAN SOLDAT
2021 • Germania • 15′ • Documentario

Norbert si dona alla telecamera di Jan Soldat, raccontando con soddisfazione personale come e perché, totalmente da solo, si è amputato i genitali maschili. Un classico documentario “soldatiano” in cui le esigenze identitarie (e fisiche) sfidano lo sguardo dello spettatore.

THE HOLEY GRAIL

di ETHAN FOLK, TY WARDWELL
2022 • Germania • 5′

Un giovane cameriere al suo primo giorno di lavoro. Le richieste di un’abituale cliente assetata. In un’atmosfera ironica e divertita – e in un unico piano sequenza – riuscirà il giovane coppiere a dissetarla e soddisfare ogni desiderio dell’esigente maitresse?

GODASSES – PART III:
JAMAL PHOENIX

di EMRE BUSSE
2022 • Germania • 8′ • Documentario

Nell’ultimo capitolo della trilogia Godasses, Jamal Phoenix, giovane performer trans, propone una riflessione sulla desiderabilità (propria e altrui) del suo corpo, mettendo in discussione stereotipi e abitudini spettatoriali.

WASH ME

di REBECCA STEWART
2021 • Spagna • 20′

Dopo una recente mastectomia per un tumore al seno, una giovane donna debilitata e limitata nei movimenti riscopre il suo corpo, la sua sessualità e il piacere. Un delicato XConfessions che parte dalla storia personale della regista.

THE BIRTH OF VENUS

di FOUR CHAMBERS
2021 • Regno Unito • 13′

Il fumo, la schiuma e l’oro accompagnano la nascita di una Venere botticelliana queer e sex positive. Un amore saffico e primigenio scaturisce fino ad esplodere all’interno di un set volutamente fittizio e fiabesco, in cui le performer Vex e Bunny sembrano statue animate.

WILD GARDEN

di ANTONIO DA SILVA, GRUNDVOLD
2022 • Brasile • 13′

L’acqua scorre e le piante crescono rigogliose. Il paradiso terrestre è un giardino abbandonato in cui delle statue di uomini nudi prendono vita e iniziano l’esplorazione di desideri nuovi e atavici.

Corti XXX 4

DOMENICA 25 - Ore 18:30

RITUALS: AN INTIMATE
PORTRAIT OF KALI SUDHRA

di KALI SUDHRA, ALEIX RODÓN
2020 • Spagna • 15′ • Documentario

Un XConfessions personale e confidenziale. La cura per le piante e quella per il corpo, lo yoga e l’autoerotismo sono tutte piccole azioni rituali che fanno parte della vita quotidiana di Kali Sudhra e del suo modo di vivere la propria sessualità.

HOLE THEORY

di MAHX CAPACITY
2021 • Stati Uniti • 12′

Ashley Paige e Corey More ci portano in un viaggio cosmico e viscerale alla scoperta del concetto di “buco”. Diretto da Mahx Capacity e prodotto da AORTA Film, casa dedita al cinema queer sperimentale ed esplicito.

3SOME COLLAGE

di NO PIC NO CHAT
2022 • Polonia • 11′

Videoarte e sessualità si mischiano in un threesome di diversi orientamenti sessuali senza compromessi. Il risultato è una narrazione intima, delicata e spiritosa diretta dal visual artist No Pic No Chat.

FLUIDITÉ

di LA FILLE RENNE, LAURE GIAPPICONI, ELISA MONTEIL
2021 • Francia •7′
Genderfluid

Nel cinema, come nei sogni, prendono forma i desideri, soprattutto quelli repressi o difficilmente avverabili. Come l’aspirazione a cambiare un corpo che non ci rispecchia e ci sta stretto, con la rapidità di uno stacco di montaggio.

GRACE.

di ABCDE FLASH
2022 • Svizzera • 6′

Riconoscere tutte le fasi del ciclo mestruale e familiarizzarci è un modo di comprendere se stesse, il proprio corpo e i propri desideri. Un ritratto intimo e gioioso, tra il documentario e la sperimentazione audiovisiva, diretto da abcde Flash.

THE MULTIVERSE
IN A MOUTHFUCK

di JORGE THE OBSCENE
2019 • Cile • 21′

La rivelazione mistica giunge all’improvviso, nei momenti più impensabili. Ad esempio facendo un pompino in una darkroom sotto l’effetto di psichedelici. Un’esilarante epifania tra cultura underground, allegorie e tableau vivant.

PROIEZIONI fuori concorso

REGRA 34

di JULIA MURAT
2022 • Brasile, Francia • 100′

Giovedì 22 – Ore 21:00 @Sala Cabiria
Simone, giovane e brillante studentessa di giurisprudenza, vuole specializzarsi nella difesa di donne maltrattate, violentate e vittime di discriminazioni, mossa dai suoi ideali femministi e dal sogno di poter usare la sua laurea per cambiare la società. Nel privato, oltre all’attività di cam girl per pagarsi gli studi, sperimenta nuove pratiche erotiche da sola e con più partner ed è profondamente attratta dall’universo BDSM e dal legame tra violenza ed eros. Tenendo insieme il concetto di decolonialità e il dibattito su genere e razza, il terzo lungometraggio della regista brasiliana Julia Murat ha vinto il Pardo d’oro all’ultimo Locarno Film Festival e verrà presentato a Fish&Chips in anteprima nazionale.

RAW! UNCUT! VIDEO!

di RYAN WHITE, ALEX CLAUSEN
2021 • Stati Uniti • 79′ • Documentario

Venerdì 23 – Ore 20:30
California anni ’80. Nasce la Palm Drive Video: leggendaria casa di produzione di porno leather che, celebrando fetish fino ad allora mai rappresentati, vuole essere una risposta alla devastante epidemia di AIDS che ha tragicamente colpito la comunità gay americana. Mostrando – con uno stile scarno, sordido ed unico, tra la candid camera e l’avanguardia (involontaria) – come le pratiche di sesso estremo siano ancora possibili in un’epoca di crisi sociale.
Presenta il film il critico e programmatore di Lovers Film Festival Alessandro Uccelli.

THE AFFAIRS OF LIDIA

di BRUCE LABRUCE
2022 • Canada • 95′

Venerdì 23 – Ore 22:00
La Modella Lidia (Skye Blue) scopre che il marito (Markus Kage) ha una tresca con il fotografo Sandro (Drew Dixon): il desiderio di vendetta diviene presto desiderio carnale, che finisce per coinvolgere anche la sua migliore amica (Vanna Bardot) e il compagno di Sandro (Sean Ford) in un vortice di amplessi e scambi di coppia. Pungente commedia degli equivoci, prodotta da Lust Cinema e ambientata nel vacuo mondo della moda, con un cast stellare diretto da Bruce LaBruce. Presenta il film Marco Petrilli.

THE CELLULOID BORDELLO

di JULIANA PICCILLO
2019 • Stati Uniti • 85′ • Documentario

Sabato 24 – Ore 11:00
Sex workers e grande schermo: una liason segnata da equivoci culturali, stereotipi e preconcetti, che dura fin dagli albori del cinema. Un universo descritto a tinte fosche, in cui a dominare sono sopraffazione, sfruttamento e disperazione… ma cosa ne pensa chi vive per scelta una simile condizione lavorativa ma a cui non è mai stato chiesto il proprio punto di vista? Un documentario meta-cinematografico che ci parla anche della società in cui viviamo.
A seguire, incontro con la sex worker Elettra Arazatah e la storica del cinema e docente Giulia Muggeo sul tema della rappresentazione del lavoro sessuale nel cinema.

I CORTI DI LINDA PORN

EL ABOLICIONISMO ES UNA CUESTIÓN DE CLASE Y RAZA (2018 • Spagna • 18′);
K Y SU DILDO ANAL (2013 • Spagna • 2′); PUTA MESTIZA (2014 • Spagna • 10′); TRÁNSITOS (2018 • Spagna • 35′)

Sabato 24 – Ore 14:30
Tra documentario e video-arte, in programma una selezione di cortometraggi di Linda Porn, che la vedono davanti e dietro la macchina da presa. I temi trattati sono quelli dei diritti delle sex worker e la denuncia delle violenze e dello stigma di cui sono vittime. Paladina del genere post-pornografico, i suoi lavori si caratterizzano per uno stile documentaristico all’insegna del Do-It-Yourself, e raccontano il suo percorso da performer e attivista anche attraverso la documentazione diretta, senza tralasciare mai lo spirito militante che le appartiene.
Presenta i film la regista Linda Porn.

RADIOPORNOPANDA

di MAURO RUSSO ROUGE
2022 • Italia • 81′ • Documentario

Sabato 24 – Ore 20:30
Radiopornopanda è il canale web di porno on demand creato dalla coppia di performer piemontesi LaPandina e Dr.Panda, che ha permesso loro di trasformare la passione per il sesso in una professione. Ma cosa comporta, anche a livello umano ed emotivo, una simile scelta? Quali sono le conseguenze dell’abbracciare un lavoro che, come dicono loro stessi, “non è normale”? Mauro Russo Rouge ce lo racconta con sguardo disincantato, leggero e complice.
Presentano il film il regista Mauro Russo Rouge e i protagonisti LaPandina e Dr.Panda.

THE LISTENER

di LIDIA RAVVISO
2022 • Regno Unito • 69′

Sabato 24 – Ore 22:15
Londra. Da quando Nora si è trasferita nella sua nuova abitazione, in un elegante palazzo vittoriano, ogni volta che si masturba il suo udito diviene improvvisamente portentoso, permettendole di sentire tutto ciò che avviene oltre le pareti di casa. Quando ci scappa il morto, lei è l’unica testimone… Curioso e divertente giallo soprannaturale, diretto da Lidia Ravviso sotto l’egida di Erika Lust: Agata Christie meets erotica.
Presenta il film la regista Lidia Ravviso.

LUST CHANCE

di ELISABETTA CALAMELA
2022 • Italia • 60′ • Documentario

Domenica 25 – Ore 11:30
Le giornate scorrono tutte uguali per Rosalia e Matteo, degenti presso la casa di riposo Carlo Alberto di Torino. Li lega un sentimento di reciproco desiderio, che – incurante delle rigide norme che regolano la vita nell’ospizio, dei rispettivi corpi sempre più segnati dall’età e della presenza costante degli infermieri – chiede di potersi esprimere in modo fisico. Un documentario intimo che affronta un tema attuale. Prodotto con il contributo della Film Commission Torino Piemonte.
A seguire l’incontro Vecchi innamorati: intimità e sessualità oltre gli stereotipi sui temi della sessualità nella terza e quarta età con la regista Elisabetta Calamela, la produttrice Francesca Riccardi, la psicologa dell’invecchiamento Cristina Villa, la sessuologa e psicoterapeuta Giovanna Verde e la fondatrice del concept store dedicato all’amore Lovever Elisa Sevino.

PLEASURE

di NINJA THYBERG
2021 • Svezia, Paesi Bassi • 108′

Domenica 25 – Ore 14:00
La diciannovenne Linnéa arriva a Los Angeles dalla Svezia decisa a diventare una starlet di primo piano del panorama hardcore internazionale. La attende una gavetta durissima, che le farà capire ciò che desidera veramente e ciò che è disposta a sopportare pur di ottenerlo. Racconto di formazione doloroso e mimetico, che descrive il porno di oggi utilizzando alcuni dei nomi più noti dell’industria a luci rosse americana. Presentato a Cannes e al Sundance.
A seguire, incontro con la performer torinese Alyson Borromeo, con cui commenteremo il film e che ci racconterà della sua esperienza nel mondo della pornografia.

This site is registered on wpml.org as a development site.